Honk! Corsie preferenziali per i tram a Breslavia

Alla fine di ottobre 2010 la città di Breslavia (città di 640.000 abitanti della Polonia sud-occidentale, la quarta del paese per popolazione) ha migliorato il servizio tranviario introducendo le corsie riservate. Fino ad allora gli spazi non fisicamente separati tra tram e traffico automobilistico erano causa di gravi rallentamenti e ritardi del servizio di trasporto pubblico.

Per affrontare questo problema è stato vietato il transito automobilistico lungo molti percorsi tranviari. Oggi l’80% dei tram corre su corsie riservate i i tempi di spostamento si sono drasticamente accorciati. In questo modo si rende il trasporto pubblico più attraente mentre l’auto diventa meno conveniente. Ci si aspetta così che molti più pendolari possano rivolgersi all’offerta di trasporto pubblico per soddisfare le proprie esigenze.

Post originale: Cars banned from tram routes in Wroclaw (Poland)

 

 

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell'automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell'ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

Rispondi