Maman Reine

In partenza per il ponte del 2 giugno alcune suggestioni urbane regalateci da Elena Volterrani sulle note di Maman Reine di Martino Reggiani. Per costruire delle città diverse. Buona festa della Repubblica. Ritorniamo on line il 6 giugno.

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell’automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell’ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

Un pensiero su “Maman Reine”

  1. Suggestioni davvero poetiche! Grazie per questo post e grazie per il lavoro quotidiano che non delude mai e ci riporta ogni giorno in questo blog che ci fa sognare una città nuova!
    Allego un piccolo post omaggio a un grande architetto che immagina la nuova città del futuro, quella che si sta creando in modo autonomo e alla cui forma noi tutti desidereremmo contribuire.
    http://inchiostrodivoci.wordpress.com/2011/05/18/la-citta-generica-rem-koolhaas/

Rispondi