Honk! Giornata nazionale del pedone in Bolivia.

La Bolivia ha celebrato in settembre la sua prima “Giornata Nazionale del Pedone”. L’iniziativa ha incoraggiato gli abitanti di nove città dello stato sudamericano a utilizzare il trasporto attivo vietando per un giorno la circolazione di tutti  i veicoli a motore, compresi gli autobus. Secondo la BBC sono stati due milioni gli autoveicoli lasciati in garage.

L’iniziativa arriva come conseguenza dei recenti scontri su un controverso progetto di costruzione di una autostrada. Se fosse stato realizzato, l’autostrada avrebbe attraversato un Parco Nazionale dimora di alcuni abitanti indigeni. Il progetto venne criticato sia per la deforestazione che avrebbe causato sia per i suoi effetti sulla qualità della vita dei residenti, in gran parte pescatori, cacciatori, raccoglitori e agricoltori. In seguito agli scontri il presidente boliviano Evo Morales aveva annunciato la sua intenzione di cancellare il progetto.

Articolo originale: National Pedestrian Day in Bolivia

#####################

L’autrice.

Itir Sonuparlak è una blogger di TheCityFix.com. Laureata in urbanistica alla facoltà di Architettura della Columbia University, i suoi interessi vanno dal riciclaggio e il riutilizzo dei materiali alla mobilità sostenibile.

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell’automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell’ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

Rispondi