Le ciclabili olandesi: non si sono fatte da sole.

L’Olanda è si è guadagnata il titolo di “Paese più sicuro per andare in bicicletta” grazie in gran parte alle sue infrastrutture capillari. Ma come hanno fatto a nascere queste piste ciclabili di alta qualità?

In questo video la storia del percorso che ha portato l’Olanda a essere quello che è – da un paese che dopo la guerra stava intraprendendo la strada di tutti gli altri paesi occidentali al cambio di rotta avvenuto all’inizio degli anni settanta sotto la spinta della crisi petrolifera e di movimenti di protesta di massa.

Questo video, prodotto dal ‘Sustainable Cities Collective’ illustra la storia del ciclismo in Olanda e di come questi problemi modificarono, nel corso degli anni, le politiche dei trasporti.

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell’automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell’ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

0 pensieri su “Le ciclabili olandesi: non si sono fatte da sole.”

Rispondi