Honk! Ancora sui pericoli del casco per ciclisti obbligatorio.

ImageI caschi danno ai ciclisti un falso senso di sicurezza e introdurne l’obbligatorietà allontanerebbe molta gente dalla bicicletta, secondo quanto riportato dalla rivista dalla Lega dei Ciclisti olandese (Fietsersbond). I caschi infatti possono proteggere la testa da brutti traumi cranici se la bicicletta è ferma, ma a una velocità di 20 km/h – facilmente raggiunta in caso di cadute anche a basse velocità – non offrono una grande protezione, dice Theo Zeegers in questo articolo

‘E’ degno di nota il fatto che il numero di ciclisti su MTB o bici da corsa che finiscono in ospedale con o senza casco sia pressochè lo stesso’ dice Zeegers. ‘Il casco offre un falso senso di sicurezza. Non danno nessuna protezione in caso di urto con un’automobile e spesso non sono di aiuto nemmeno quando non ci sono altri veicoli coinvolti perchè non vengono indossati correttamente’.

Piuttosto che introdurre l’obbligatorietà del casco, le autorità locali dovrebbero migliorare l’educazione ciclistica nelle scuole e le condizioni delle reti ciclabili, sostiene la Fietsersbond.

Zeegers poi sottolinea i risultati di una ricerca del consiglio olandese sulla sicurezza stradale secondo i quali il 60% delle persone utilizzerbbe meno la bici se i caschi fossero obbligatori. Secondo l’istituto RIVM che si occupa di salute pubblica, i costi sociali di questa rinuncia sarebbero molto maggiori dei benefici apportati dall’uso dei caschi.

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell'automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell'ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

0 pensieri su “Honk! Ancora sui pericoli del casco per ciclisti obbligatorio.”

  1. Ed io che mi ostino tutti i santi giorni a mettermi quel bruttissimo caschetto in testa per affrontare la jungla urbana con la mia bici!!!

Rispondi