Honk! Jungo-prova in Valsugana

La strada per trasformare in senso sostenibile i nostri sistemi di mobilità passa anche e soprattutto per la disponibilità a mettere in discussione abitudini consolidate e inevitabilmente dannose per ambiente, salute e portafogli pubblici e privati. Jungo, oltre che una modalità di trasporto alternativa che sfrutta “le naturali correnti di traffico” potrebbe sicuramente venire definito un “progetto educativo” destinato alla popolazione adulta: il 26 maggio si terrà tra Trento e la Valsugana, zona che ha assistito per prima allo sbocciare di questo diverso modo di spostarsi, la prima Jungo-prova aperta a Jungonauti e non. Si tratta di una gara su un percorso circolare di 9 tappe da percorrere jungando durante le quali eseguire alcune consegne. All’arrivo a ciascun concorrente verrà assegnato un punteggio calcolato in base al tempo impiegato e alla percentuale di consegne soddisfatte.

Ulteriori informazioni sulle pagine di Jungo.

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell'automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell'ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

Un pensiero su “Honk! Jungo-prova in Valsugana”

Rispondi