Smart Parking: dagli USA ispirazioni… europee

Il breve video di oggi è l’ultimo della serie proposta da MTC  sulla gestione “smart” dei parcheggi, riferita sempre alla realtà americana, che da una parte valorizza il tradizionale approccio europeo all’organizzazione degli spazi che riduce il bisogno di spostamenti automobilistici, dall’altra mette l’accento sulla necessità di tariffe “intelligenti” e fortemente differenziate per favorire la riduzione della domanda di posti auto nelle zone più congestionate. 

Le puntate precedenti della serie sono visibili qui, qui e qui

 

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell'automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell'ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

Rispondi