Honk! Verso gli Stati Generali della Mobilità Nuova 2

È ormai di oltre due anni fa l’esperienza degli Stati Generali della Bicicletta e della Mobilità Nuova organizzati a Reggio Emilia. In preparazione e in seguito a quell’evento si verificò un ‘risveglio’ diffuso su tutto il territorio nazionale rispetto alle nostre tematiche e si ottennero alcuni piccoli, ma significativi, risultati.

Nel 2015 vedrà la luce la seconda edizione di quella iniziativa, questa volta a Bologna. Il 22 novembre si è svolto infatti il primo incontro di preparazione dell’evento la cui data è stata fissata nei giorni dal 10 al 12 aprile.

Focus dell’iniziativa saranno “Le Economie della Mobilità Nuova”. Durante l’incontro preparatorio sono emersi i seguenti obiettivi generali che gli Stati Generali dovrebbero darsi:

1. Misurare e ridistribuire le risorse economiche pubbliche e private legate alla
mobilità creando nuovi posti di lavoro.
2. Riorganizzare lo spazio pubblico delle aree urbane con aumento di spazi car
free e zone 30.
3. Misurare e riequilibrare il modal split con modalità di calcolo certe.
4. Aumentare la sicurezza stradale con il dimezzamento dei morti tra ciclisti e
pedoni entro il 2020.

Come strategia quidi avvicinamento all’evento ci si è proposto di coinvolgere quante più realtà possibili non necessariamente operanti nel campo della mobilità urbana, che potrebbero avere qualche interesse nelle tematiche affrontate dall’iniziativa.

Un verbale di sintesi dell’incontro del 22 novembre è disponibile qui.

Pubblicato da

Enrico

Enrico Bonfatti, dopo aver vissuto e lavorato nella industriosa Lombardia, si è ritirato oggi in una ridente frazione montana delle prealpi venete. Ha avuto il privilegio di poter sperimentare la vita senza il possesso dell'automobile per tredici lunghi anni. Ultimamente lo ha perso a causa del mutato contesto nel quale si trova a vivere e delle politiche di smantellamento del trasporto pubblico in atto ormai da diversi anni nel nostro paese e non solo. Ha dato vita a questo blog nell'ormai lontano 2009, spinto dalla necessità di preservare, per quanto possibile, il quartiere dove viveva dal quotidiano assalto delle lamiere.

0 pensieri su “Honk! Verso gli Stati Generali della Mobilità Nuova 2”

Rispondi