Alvin Mouse si racconta III – Proprio non potevamo muoverci

Questo volta la riunione del Consiglio della Foresta non passò inosservata: intervennero tutti gli abitanti del bosco. La mia macchina e soprattutto quella di Erman avevano probabilmente risvegliato la curiosità e il desiderio generale. Ziggy Piggy, intervenuto in qualità di esperto competente in materia, sostenne tra gli applausi con un indimenticabile discorso che avremmo dovuto dotarci di una vera e propria rete stradale al passo con i tempi che stavano velocemente cambiando.

Anche questa volta la F.lli Castori Costruzioni si aggiudicò l’appalto dei lavori per quella che era l’occasione della loro vita. Per fare posto alla nuova rete stradale abbatterono tutti gli alberi della foresta. Adesso finalmente avremmo potuto raggiungere Nonna in città.

E invece no! Non appena i lavori furono terminati un fiume di auto si riversò sulle strade. Infatti tutti gli animali del bosco, in vista dei benefici che il progresso avrebbe portato, avevano già acquistato un’auto da Ziggy; qualcuno ne aveva comperate due addirittura, così le strade furono presto bloccate in tutte le direzioni…

III – continua

Potete vedere tutte le puntate del mio racconto qui.

Per conoscere i retroscena di questa fiaba cliccate qui.

Pubblicato da

Alvin Mouse

Alvin Mouse vive in un’imprecisata foresta centro europea. Innamoratosi inizialmente dell’automobile, ha provato a portare il progresso tra la sua comunità animale, con risultati dei quali si è pentito amaramente.

Rispondi