Un’introduzione alla nuova economia circolare.

– Eric Britton, ISG, Paris, 15 November 2017.

Un programma aperto e collaborativo di ricerca politica.

All’interno dei nostri master di perfezionamento e consulenza su Sviluppo sostenibile, economia e democrazia stiamo facendo alcuni progressi nell’esplorazione delle interazioni tra Economia circolare e politiche pubbliche. Ecco come – a questo stadio molto precoce – si sta delineando il cammino che abbiamo davanti.

FOCUS: abbiamo deciso di esplorare il concetto di Economia Circolare in tre principali macro ambiti:

(1) ECONOMIA CIRCOLARE – come un paradigma emergente, un corpo di conoscenze, una strategia analitica e infine come un insieme di strumenti per lo sviluppo sostenibile nel 21esimo secolo, da capire e collocare nel suo ricco contesto storico ed intellettuale.

(2) INTERFACCIA CON LE POLITICHE PUBBLICHE – il concetto è in gran parte a sostegno e sostenuto da politiche pubbliche (a qualunque livello di governo e società civile – con una particolare attenzione ai potenziali di azioni di governo locale a livello regionale e cittadino);

(3)SETTORI TARGET – comprendere l’utilità dell’EC come approccio di politica emergente e insieme di strumenti specifici per esplorare e liberare il potenziale di nuove prospettive su (a) MOBILITÀ/TRASPORTI/USO DEL TERRITORIO come area di intervento principale; (b) problemi e possibilità in continua evoluzione espresse dal mondo del LAVORO; e (c) FISCO e STRUMENTI ECONOMICI più in generale come strategie e strumenti per attuare il cambiamento.

BREVE LISTA INIZIALE DI RIFERIMENTI: (in aggiornamento)

* Panoramica del programma: https://sustainabiltyseminar.wordpress.com/tag/circular-economy/

* Facebook: Circular Economy: Vision, Strategy, Policy, Practice – https://goo.gl/3i8hRg

* LinkedIn: Circular Economy on – https://www.linkedin.com/groups/8617587

* Notizie sulla EChttps://goo.gl/ee1p3p

* Riferimenti: https://1drv.ms/f/s!AivPCmA_7fpkh_0qYfxT0IX98O5ivg

* Bibliografia (in aggiornamento): https://wp.me/p1zD54-11f and https://wp.me/p1zD54-11B

* Video selezionatihttps://goo.gl/RhJoxx

* Core reading: (to follow)

CONTATTI:

Se desiderate contribuire a migliorare questa guida per studenti e altri interessati potete scriverci a CircularEconomy@ecoplan.org – o su Skype:  newmobility (tutto attaccato)

# # #

Segni premonitori dell’Economia Circolare:

Nel 1929 un giovane economista russo poi insignito del premio Nobel per l’Economia (1973), Wassily Wassilyovich Leontief, scrisse un esemplare articolo sul concetto di economia circolare dal titolo “Die Wirtschaft als Kreislauf”tradotto in inglese solo nel 1990 con il titolo “The economy as a circular flow. Structural Change and Economic Dynamics”.

Nota biografica: Wassily Wassilyovich Leontief fu un economista russo-americano conosciuto per la teoria sull’input-output dei capitali per la quale ricevette il premio Nobel nel 1973. Il suo lavoro fu molto importante in particolare per determinare come l’output di un determinato settore influenzasse altri settori dell’economia. Oltre ad essere un meticoloso ricercatore, fu anche un grande maestro: tra i suoi allievi figurano quattro premi Nobel. Nonostante fosse un intellettuale pensave che nessuna teoria fosse buona se non supportata dai fatti.

# # #

L’autore:

Eric Britton

9, rue Gabillot, 69003 Lyon France

Formatosi come economista dello sviluppo, Eric Britton è Managing Director di EcoPlan International, una rete non governativa di consulenza sulle politiche e i processi di decision making nel campo dell’innovazione tecnica e sociale e dello sviluppo sostenibile. Insegna Sviluppo Sostenibile, Economia e Democrazia all’Institut Superior de Gestion (Parigi). Fondatore di World Streets, i suoi ultimi lavori si concentrano sugli argomenti dell’equità, dell’economia e dell’efficienza nei trasporti urbani e negli spazi pubblici. World Streets: The Politics of Transport – https://worldstreets.wordpress.com . | Britton online: https://goo.gl/9CJXTh

Vedi il profilo completo

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.