Le implicazioni sociali della mobilità basata sulla condivisione

Le nuove tecnologie permettono la messa in opera di modalità di trasporto che hanno una portata che va al di là di quello che è il soddisfacimento del puro e semplice bisogno di spostamento, ma sono potenzialmente in grado di ristrutturare la percezione del mondo da parte degli individui. Cogliere questo aspetto, spesso nascosto ma assolutamente da non trascurare, è indispensabile non solo per la buona riuscita di un servizio, ma anche per modificare a livello più profondo i sistemi di mobilità delle nostre città.  Continua a leggere Le implicazioni sociali della mobilità basata sulla condivisione

La condivisione: la più antica tecnologia dell’umanità è pronta a tornare. Parte II.

Lezioni dal car sharing

Lasciatemi descrivere brevemente l’attività alla quale ho contribuito per quasi sette anni. In dieci anni è passata dalla gestione di zero vetture e zero membri a 60 auto e 1200 membri, mentre a livello internazionale gestisce ora decine di migliaia di automobili, dislocate per lo più nei centri storici delle città. Rispetto a un tradizionale servizio di autonoleggio il car sharing: a) colloca le auto in punti non presidiati lungo le vie principali; b) permette noleggi di breve durata, anche solo di mezzora; c) la tariffa comprende i costi assicurativi e di carburante; d) utilizza una fatturazione inviata mensilmente, come la bolletta dell’elettricità. Continua a leggere La condivisione: la più antica tecnologia dell’umanità è pronta a tornare. Parte II.

La condivisione: la più antica tecnologia dell’umanità è pronta a tornare. Parte I.

L’umanità, molto prima delle automobili e perfino della scienza, ha scoperto gli strumenti della condivisione, case, strade, moli, un modo naturale di ottimizzare l’utilizzo di risorse scarse. E molto prima di Adam Smith abbiamo utilizzato i “profitti” di queste attività condivise per sviluppare conoscenze e competenze specialistiche – che richiedono entrambe delle forme di condivisione – e per costruire infrastrutture condivise. Continua a leggere La condivisione: la più antica tecnologia dell’umanità è pronta a tornare. Parte I.

I minibus di Hong Kong

Nelle città dei cosiddetti “paesi in via di sviluppo” è facile imbattersi in mezzi di trasporto pubblico informale, spesso illegali, gestiti individualmente, caratterizzati da una grande flessibilità di orari, percorsi e tariffe. Si va dal minibus che percorre in continuazione una medesima arteria a grande intensità di traffico, fermandosi per raccogliere e far scendere i propri utenti dove lo desiderano, ai sistemi di DRT (demand responsive transit) che utilizzando le nuove tecnologie dell’informazione sono in grado di fornire un servizio in tempo reale con la massima flessibilità di percorso. Continua a leggere I minibus di Hong Kong

Cala il sipario su Kaohsiung: prime impressioni

Si è appena concluso il primo forum internazionale sulla co-mobilità, tenutosi a Kaohsiung, Taiwan, dove esperti provenienti da tre continenti hanno provato a mettere in comune le loro conoscenze sul concetto di condivisione nell’ambito della mobilità urbana.

Continua a leggere Cala il sipario su Kaohsiung: prime impressioni