Auto elettriche e a guida autonoma: per parlarne al di fuori della propaganda.

Sull’onda delle preoccupazioni per il cambiamento climatico, le cui manifestazioni si fanno sempre più drammatiche con il passare del tempo, l’attenzione dell’opinione pubblica si rivolge spesso alle soluzioni offerte dalla possibilità di sostituire i combustibili fossili con l’elettricità per l’alimentazione dei mezzi di trasporto. Ultimamente la mobilità elettrica viene associata ai cosiddetti “veicoli a guida autonoma” presentati come un mezzo per migliorare moltissimo la qualità della vita nelle nostre città congestionate dal traffico.

Entrambi questi temi vedono naturalmente le case automobilistiche in prima linea nella promozione di quelli che sono i loro legittimi interessi. Purtroppo manca un dibattito pubblico sulle reali possibilità che possono offrirci queste tecnologie, essendo qualunque discussione viziata in partenza dalla preponderante presenza/invadenza della massiccia propaganda attuata dall’industria dell’auto che ne occulta i limiti e ne enfatizza oltre misura i pregi. Continua a leggere Auto elettriche e a guida autonoma: per parlarne al di fuori della propaganda.

World Transport Policy & Practice, Marzo 2018

 

Editoriale

Questo numero analizza due importanti filoni di pensiero della mobilità sostenibile e il quadro più ampio di come il mondo stia cambiando e ora si trovi di fronte ad una scelta piuttosto netta. Possiamo percorrere la strada che conduce a città di alta qualità, centrate su persone sane e attive e a misura di bambino o possiamo finire il lavoro iniziato da Henry Ford e dare forma a un futuro dominato da veicoli e tecnologia, sterminare pedoni, ciclisti e trasporti pubblici e  radicare profondamente la nostra totale sottomissione al malsano dominio tecnologico – avido di soldi e di spazio – del mondo in cui viviamo. Quest’ultimo è il mondo dei veicoli elettrici e dei veicoli a guida autonoma (AV) e ora sta attirando un sostegno su vasta scala da parte di politici, società e gruppi ambientalisti. Continua a leggere World Transport Policy & Practice, Marzo 2018

Honk! Lo zombie delle infrastrutture non dorme mai

Nell’ultimo numero di World Transport Policy and Practice una dozzina di esperti internazionali di altissimo livello lo smonta pezzo per pezzo, non senza dolore.

Potete scaricareWTPP qui: http://worldtransportjournal.com/wp-content/uploads/2017/12/23.3-4opt.pdf

 

 

Mobilità: serve un cambio di paradigma.

di John Whitelegg
Questo breve contributo a un importante dibattito ormai di lunga data suggerisce di abbandonare il paradigma della mobilità e la sua sostituzione con qualcosa di più  intelligente, etico, salubre, responsabile fiscalmente e orientato alle persone. Il paradigma della mobilità è un fenomeno globale. Potremmo sostenere che nacque in Germania o nel Regno Unito, ma questo non è importante. Può essere definito come l’assioma indiscutibile che viaggiare sempre più lontano e sempre più veloce rinchiudendosi in diverse forme di mobilità ad alto consumo energetico sia una buona cosa per l’economia e il progresso umano. Questo è sbagliato.

Continua a leggere Mobilità: serve un cambio di paradigma.

Una scelta tra due mondi

Pubblico sempre volentieri gli editoriali di John Whitelegg, direttore del trimestrale online World Transport Policy and Practice, che ci offre spesso le sue panoramiche a volo d’aquila della terra sulla quale appoggiamo i nostri piedi e che costringe talvolta la nostra immaginazione e la nostra capacità propositiva in orizzonti angusti. Un’utile bussola per le nostre scelte quotidiane di cittadini, amministratori e professionisti.

2mondi

Continua a leggere Una scelta tra due mondi

WTPP: trasporti e limiti del pianeta

2013-03-24-192142_286x259_scrot

Dall’ultimo numero di World Transport Policy and Practice, la rivista online che si occupa di mobilità pubblichiamo, come di consueto, l’editoriale che questa volta allarga un po’ gli orizzonti parlando di un saggio sui limiti del pianeta recentemente pubblicato in Gran Bretagna, che viene analizzato per arrivare a toccare alcuni nervi scoperti su temi che ci sono famigliari.

– – – > Per una copia di WTPP 19/1 click qui.

Continua a leggere WTPP: trasporti e limiti del pianeta

World Transport Policy and Practice, autunno 2012

I tre articoli di questo numero portano un importante contributo al dibattito sui trasporti in Gran Bretagna (ma qui a Nuova Mobilità siamo abbastanza convinti che in questo campo tutto il mondo, o quasi, sia paese) portando chiaramente all’attenzione a diversi modi di intendere alcuni temi politici chiave alla base delle filosofie che ispirano la progettualità urbana e dei trasporti. Continua a leggere World Transport Policy and Practice, autunno 2012

World Transport Policy and Practice, autunno 2011

Il Journal of World Transport Policy and Practice è dal 1995 il partner su carta stampata di World Street e della New Mobility Agenda. L’edizione dell’ autunno 2011 pubblica articoli di Theo Haris, Michelle Zeibots e John Elliott, Peter Newman e Jeff Kenworthy. Quello che segue è l’editoriale di John Whitelegg che introduce il numero. Per una presentazione più esaustiva della rivista (in inglese) cliccate qui.

Link per scaricare l’ultimo numero. Continua a leggere World Transport Policy and Practice, autunno 2011